Archivi categoria: Turismo_Roma

Monoposto elettriche in gara a Roma! #BagsFree #LeTueValigie #TeLeTrasportiamo

Mancano due giorni alle prove e tre alla gara del GEOX E-Prix di Roma, il gran premio riservato alle monoposto elettriche che si svolgera nella zona Sud di Roma sabato 13 aprile.

Le auto percorreranno per 21 volte un circuito di circa 3 chilometri. La linea di partenza e quelle di arrivo saranno sulla via Cristoforo Colombo. Lo sfondo l’Eur, il Colosseo Quadrato, l’Obelisco di Marconi. Ritorna nella capitale uno degli appuntamenti più attesi dagli appassionati di sport spettacolari e ad alto tasso di adrenalina.

Venerdì 12 aprile le prove generali…

Per le vostre necessità, il Bags Free Luggage Storage di Roma sarà aperto come sempre dalle 8 alle 20, orario continuato, in Via del Castro Pretorio 32, a 150 metri dalla Stazione Termini. Da lì per l’Eur basta prendere la metro B (scendere alle fermate di Eur Marconi o Eur Fermi).

21 aprile 2019, Pasqua di Resurrezione e Natale di Roma #BagsFree

Quest’anno (non è la prima volta nè sarà l’ultima) la festa cristiana della Pasqua e la festa civile del Natale di Roma cadono nella stessa data.

Il Natale di Roma, anticamente detto Dies Romana e conosciuto anche con il nome di Romaia, è una festività laica legata alla fondazione della città di Roma, festeggiata il 21 aprile. Secondo la leggenda, narrata anche da Varrone, Romolo avrebbe infatti fondato la città di Roma il 21 aprile del 753 a.C. La fissazione al 21 aprile, riportata da Varrone, si deve ai calcoli astrologici del suo amico Lucio Taruzio. Da questa data in poi derivava la cronologia romana, definita infatti con la locuzione latina Ab Urbe condita, ovvero “dalla fondazione della Città”, che contava gli anni a partire da tale presunta fondazione.

Come tutte le feste civili, l’anniversario della fondazione dell’attuale Capitale d’Italia, ha avuto un inizio e prima o poi avrà una fine.

La Pasqua di Resurrezione celebra un evento che è definito al tempo stesso storico (l’anno effettivo in cui Gesù fu crocifisso, morì, fu sepolto, discese agli inferi e risorse, seguendo il Credo dei cristiani) e meta storico, giacchè Gesù è vero Uomo (e quindi nella storia) e vero Dio (quindi oltre la stessa).

Entrambe le feste sono celebratissime dai romani, credenti e non, ed i turisti avranno di che divertirsi in quel giorno in città…

7 aprile, Maratona di Roma! #BagsFree

Domenica 7 aprile 2019 si corre la XXV edizione della Maratona internazionale di Roma, che percorre il centro della città con un percorso che si snoda per i canonici 42,195 chilometri. In contemporanea si svolge anche una Stracittadina non competitiva di cinque chilometri. I 10.000 iscritti, numero massimo si sono raggiunti già il 21 marzo…

Il Colosseo torna ad essere il grande protagonista della maratona, con la partenza fissata in via dei Fori Imperiali, tra Largo Corrado Ricci e Via di San Pietro in Carcere, e l’arrivo sempre nella via imperiale ma con i runner che chiuderanno la prova arrivando da via di San Gregorio, con l’Arco di Costantino a fare da scenario prima di girare intorno al Colosseo e finire in via dei Fori Imperiali. Per la prima volta, il tracciato di gara si snoderà nella parte iniziale su via Cristoforo Colombo per tre chilometri, per poi proseguire su viale Ostiense e la prima parte di Lungotevere. Al 18° chilometro si passerà in via della Conciliazione con la vista della Basilica di San Pietro, poi ci si immergerà nel quartiere Prati per tornare sul Lungotevere, senza più passare sul tratto dell’Acquacetosa-Moschea. Dal 34° chilometro e sino al traguardo la parte più emozionante del percorso, ovvero il centro storico della Città Eterna, quello che rende il percorso della XXV Acea Maratona Internazionale di Roma unico al mondo.In sintesi il percorso è scorrevole, con molti tratti rettilinei e pochissimi saliscendi, quindi adatto a tutti.

La partenza della maratona avverrà alle ore 8.30 e il tempo limite di 7 ore garantirà a tutti di portare a termine i 42,195 chilometri. Per ciò che concerne la Stracittadina, la non competitiva di 5 chilometri, la partenza avverrà sempre da via dei Fori Imperiali, a seguito di quella della maratona e il percorso si svilupperà nel cuore della Roma imperiale con arrivo all’interno del Circo Massimo.

Oggi tocca ai Dragoni! #BagsFree #SixNations

Oggi pomeriggio allo Stadio Olimpico di Roma (ore 17.45), primo incontro casalingo per la nostra Nazionale, contro i dragoni, contro il Galles. Italia e Galles hanno in comune l’essere due squadre completamente rinnovate, e venderanno entrambe cara la pelle.

Ma nella massima correttezza e con la massima sportività, come si è soliti fare in questo sport!

Sostegno! E forza azzurri! E ricordatevi lo sconto del 10% su tutti i nostri servizi di deposito e trasporto bagagli, se vi presentate con il biglietto!!!

Rossi contro blu… come a Subbuteo!

Rugby: Torneo 6 Nazioni 2019! #BagsFree

Torna il grande rugby a Roma con l’edizione 2019 del Torneo Sei Nazioni, che vede affrontarsi le nazionali di Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda, Francia e Italia.

Il Torneo 6 Nazioni è il più importante torneo internazionale di rugby a 15 dell’Emisfero Nord.

Nato come Home Championship nel 1883, all’epoca disputato tra le quattro Nazionali Isole britanniche (Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia), fu rinominato in due distinti momenti della sua storia: prima Cinque Nazioni (tra il 1910 e il 1931 e tra il 1947 e il 1999) in concomitanza della presenza nel torneo anche della Francia. Poi, dal 2000 (anno in cui al torneo fu ammessa anche l’Italia), Sei Nazioni.

Team Rugby Sport Players Rugby Rugby Union

La squadra più vittoriosa nel torneo 6 Nazioni è l’Inghilterra che ha vinto 38 edizioni della competizione, una più del Galles che ne vanta 37.

Tra le squadre meno vittoriose, l’Italia dalla sua ammissione nel torneo non lo ha mai vinto.

Ball Lawn Rugby Ball Sports Rugby

Come ogni anno le partite si giocano a turno unico. Quest’anno agli azzurri ne toccano tre in casa, allo Stadio Olimpico di Roma. In ordine:

9 febbraio 2019, alle 17.45, Italia-Galles;
24 febbraio 2019, alle 16, Italia-Irlanda;
16 marzo 12019, alle 13.30, Italia Francia.

Per tutte queste partite, come ogni anno, sconto del 10% sui servizi Bags Free, presentandosi al deposito con i biglietti del match!

Le altre partite dell’Italia sono:

2 febbraio 2019, alle 15.15, Scozia-Italia (al Murrayfield di Edinburgo);
9 marzo 2019, alle 17.45, Inghilterra-Italia (al Twickenham Stadium di Londra).

Italy Crowd Tricolor Stadium Tribune Fans Flag

Trajan’s Column #BagsFree #RomaTermini

Trajan’s Column is a Roman triumphal column in Rome, Italy, that commemorates Roman emperor Trajan’s victory in the Dacian Wars. It was probably constructed under the supervision of the architect Apollodorus of Damascus at the order of the Roman Senate.

It is located in Trajan’s Forum, built near the Quirinal Hill, north of the Roman Forum. Completed in AD 113, the freestanding column is most famous for its spiral bas relief, which artistically represents the wars between the Romans and Dacians (101–102 and 105–106). Its design has inspired numerous victory columns, both ancient and modern.


The structure is about 30 metres (98 feet) in height, 35 metres (115 feet) including its large pedestal. The shaft is made from a series of 20 colossal Carrara marble drums, each weighing about 32 tons, with a diameter of 3.7 metres (12.1 feet). The 190-metre (620-foot) frieze winds around the shaft 23 times. Inside the shaft, a spiral staircase of 185 steps provides access to a viewing platform at the top. The capital block of Trajan’s Column weighs 53.3 tons, which had to be lifted to a height of c. 34 metres (112 feet).


Ancient coins indicate preliminary plans to top the column with a statue of a bird, probably an eagle, but after construction, a statue of Trajan was put in place; this statue disappeared in the Middle Ages. On December 4, 1587, the top was crowned by Pope Sixtus V with a bronze figure of St. Peter, which remains to this day. The column was originally flanked by two libraries, which may have contained Trajan’s scroll-written despatches from his Roman-Dacian Wars. Filippo Coarelli suggests that such scrolls are the basis both of the column’s design and its spiraling, sculpted narrative. The column shows 2,662 figures, and 155 scenes; Trajan himself appears on the column 58 times

2 giugno, aperti i giardini del Quirinale

2 giugno, aperti i giardini del Quirinale

Bellissimi ma poco conosciuti, in occasione della Festa della Repubblica Italiana, che compie 72 anni (1946-2018) sono aperti gratuitamente al pubblico. Ma occorre prenotare la visita!

Tutte le informazioni le trovate sul sito del Palazzo del Quirinale al link: http://palazzo.quirinale.it/luoghi/Giardini/giardini.html

giardino quirinale labirinto

Il Roseto Comunale (imperiale, papale, primaverile, insomma, romano!)

Il Roseto Comunale (imperiale, papale, primaverile, insomma, romano!)

Oggi, 21 aprile, si festeggia il cosiddetto Natale di Roma, ovvero la leggendaria data di nascita della “Città eterna”. Eterna per il ricordo dei fasti dell’Impero, eterna perchè sede della cristianità, prima indivisa, poi cattolica, eterna perchè sede del Papato, l’istituzione che, pure se ne muore uno, se ne fa subito un altro… ultimamente pure se non muore…

Una data scelta perchè segna di solito l’inizio della primavera “vera”, quella che conduce all’estate. Le giornate lunghe, il tempo che finalmente si può tornare a passare nei parchi cittadini, nelle ville tornate verdi, tra i fiori in boccio.

Perciò, per tutti questi motivi, il 21 aprile è solitamente il giorno in cui riapre (ed anche quest’anno non si fa eccezione) lo spettacolo del Roseto Comunale di Valle Murcia, sul colle Aventino. Sui primi dei sette colli di Roma, vicino a luoghi simbolo della romanità e dell’Impero (il Colosseo, il Circo Massimo, i Fori…), alla Cattedrale del Vescovo di Roma (San Giovanni in Laterano), in una zona di bei giardini (quello degli Aranci, Villa Celimontana).

Uno spettacolo di storia e di colori da non perdere!

Il roseto riapre al pubblico dal 21 aprile al 17 giugno 2018 tutti i giorni (feriali e festivi) dalle 8.30 alle 19.30
N.B. Sabato 19 Maggio il Roseto è chiuso al pubblico (vi si svolge il concorso Premio Roma)
Gli orari possono subire variazioni. Per ulteriori informazioni si prega di verificare chiamando la struttura.
Il roseto è visitabile da persone con disabilità. Sono ammessi cani di piccola taglia, obbligatoriamente al guinzaglio.

Ingresso gratuito al Roseto
E’ possibile effettuare visite guidate a pagamento e su prenotazione.
Le visite guidate, non avvengono tutto l’anno ma solo nei periodi di fioritura primaverile e autunnale. Ne viene data notizia sia sul sito istituzionale e del Dipartimento Tutela Ambientale.

Per informazioni e prenotazioni contattare direttamente il Roseto Comunale al telefono o e-mail.
Tel. 06 5746810 – fax 06 57135413
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
lunedì e martedì anche dalle 14.00 alle ore 16.30
email: rosetoromacapitale@comune.roma.it

 

Formula E hits the streets of Rome! Next Saturday in Rome!

The inaugural ABB FIA Formula E CBMM Niobium Rome E-Prix presented by Mercedes EQ hits the streets on the 14th April 2018, bringing fully-electric international single-seater street racing to the capital for the first time.

At 1.7 miles, the track is one of the longest in the Season 4 calendar, meaning more wheel to wheel action for everyone to enjoy.

Official Site: http://www.fiaformulae.com/en

For Info & Book Online our service luggage storage and transport

2017/2018 FIA Formula E Championship.
Street Demonstration – Rome, Italy.
Lucas Di Grassi (BRA), Audi Sport ABT Schaeffler, Sebastien Buemi (SUI), Renault e.Dams, Nelson Piquet Jr. (BRA), Panasonic Jaguar Racing and Luca Filippi (ITA), NIO Formula E Team.
Thursday 19 October 2017.
Photo: Malcom Griffiths/LAT/Formula E
ref: Digital Image IMG_8950