Archivio mensile:agosto 2016

“E lucevan le stelle”… con Bags Free!

Un emozionante percorso per scoprire una nuova e misteriosa costellazione attraverso 8 diverse tappe. Dal 10 al 30 settembre si terranno le ultime 4 osservazioni astronomiche gratuite, ad occhio nudo o con il telescopio.

Foto ripresa da "http://theparallelvision.files.wordpress.com"

Foto ripresa da “http://theparallelvision.files.wordpress.com”

Si potranno di volta in volta ammirare all’oculare magnifici gioielli del firmamento come la Luna, Saturno, Giove, Nettuno, Marte, le stelle cadenti, e tanti altri astri.

L’invito del Planetario di Roma a partecipare a questo percorso è rivolto a tutti: astronomi, astrofili o semplici cittadini curiosi delle stelle, di tutte le età. Le serate saranno anche animate da visite guidate al cielo, in cui gli astronomi illustreranno stelle e costellazioni con un apposito puntatore laser e con un amplificatore portatile. La narrazione spazierà dalle mitologie delle costellazioni alla natura dei fenomeni celesti più attesi, come le stelle cadenti, alle notizie più recenti riguardanti i corpi celesti.

“E LUCEVAN LE STELLE” è un’iniziativa promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali elaborata dagli astronomi del Planetario con la supervisione della Direzione “Musei Scientifici e Planetario – Museo Civico di Zoologia”.

planetario-roma

Sabato 10 Settembre – VILLA TORLONIA, CAMPO DEI TORNEI (via Spallanzani 1a, Nomentana)

Tema: Stelle e costellazioni, dal planetario al cielo.

Mercoledì 14 Settembre – VILLA CARPEGNA (piazza di Villa Carpegna, Aurelia)

Tema: La Luna, 47 anni dopo l’Apollo 11

Venerdì 23 Settembre – VILLA LAIS (Piazza Cagliero 20, Tuscolana)

Tema: Nel compleanno di Augusto, il cielo dell’equinozio d’autunno

Venerdì 30 Settembre – PARCO SCHUSTER (Basilica San Paolo – p.le San Paolo)

Tema: L’astrofisica moderna nella Notte Europea dei Ricercatori.

(Qui l’articolo originale, tratto da InRoma)

 

Palio dell’Assunta a Siena, il 16 agosto

Il 16 agosto 2016, a Siena, si corre il Palio dell’Assunta, il secondo di quest’anno (il programma completo dei quattro giorni di festa lo trovate qui).

Alle sette Contrade partecipanti di diritto, Leocorno, Bruco, Aquila, Pantera, Drago, Civetta e Giraffa, si sono aggiunte, nel sorteggio del 10 luglio, presso il Palazzo Comunale di Piazza del Campo, Tartuca, Nicchio e Lupa, vincitrice del Palio del 2 luglio scorso. 

Bello e complesso nella sua composizione il Drappellone in Palio. A questo link trovate la sua presentazione e spiegazione.

Il Drappellone di agosto

Il Drappellone di agosto

Presentazione del Drappellone in Palio il 16 agosto 2016

Presentazione del Drappellone in Palio il 16 agosto 2016

Veduta di Piazza del Campo, foto di Alessia Bruschi

Veduta di Piazza del Campo, foto di Alessia Bruschi

Che dire? Vinca il migliore!

FB_IMG_1467124144654

 

The showing “La Spina. Dall’Agro Vaticano a Via della Conciliazione“

The exposition proposes a trip back in time following the steps which lead to the Basilica San Pietro, showing the inner changes within the area from the ancient times to the Jubilee in 1950, when the urban fabric was completed.

spinadiborgo


In such a significant year for San Pietro, with a huge number of  pilgrims walking across via della Conciliazione, the exposition promoted by Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali together with Zètema Progetto Cultura, monitored by Laura Petacco and Claudio Parisi Presicce.

spina02
The showing “La Spina. Dall’Agro Vaticano a Via della Conciliazione “ evokes places which no longer exist today, but which over the years have kept the historical memory of the events which led to the current configuration of Rome, both capital city and symbolic centre of Christianity.

spina03


The central theme of the showing is the Spine in its double meaning of toponym, originated from the particular shape of the block during the Renaissance,  and of “ foreign body”, which in sooth has been taken away from the original connective tissue of the city through demolitions.
Both the destruction of La Spina dei Borghi and the opening of Via della Conciliazione represent a tangible proof of the term of the former clash between State and Church  in the modern Rome, ended because of the Patti Lateranensi: they modified the visual of the Vatican even under a symbolic profile.

spina04


First of all, a topographic frame of the area will be explained through historic and audiovisual cartography: then, a sharp telling of the life phases and employment of those places will be provided, firstly through archaeological finds, then exploring artwork, isolated fragments of frescos, paintings and photographs.

from 22-7-2016 to 20-11-2016 (9.30 am -7.30 pm)

See Musei Capitolini

Piazza del Campidoglio, 1; Via del Tempio di Giove

From Bags Free Storage (Via del Castro Pretorio 32): Metro A, Bus 40 or 64.